Language
Brescia è conosciuta anche come la Leonessa d'Italia

Brescia

 "Brescia la forte, Brescia la ferrea,
Brescia Leonessa d'Italia beverata nel sangue nemico."

 

Brescia (Brèsa o Brèha in bresciano)  è una città di circa 190.000 abitanti dell'Italia settentrionale, capoluogo dell'omonima provincia e secondo centro della regione per abitanti. È anche conosciuta come la Leonessa d'Italia, secondo l'appellativo attribuitole da Aleandro Aleardi e reso famoso da Giosuè Carducci. La città è ubicata allo sbocco della Val Trompia, ai piedi del Monte Maddalena (874 m.) e del Colle Cidneo, sul quale si trova il Castello di Brescia.
 

Piazza della Loggia

È il complesso architettonico più omogeneo della città ed esempio di piazza rinascimentale chiusa; l'edificio principale è "la Loggia", oggi palazzo del Comune, iniziato nel 1492. Il lato meridionale è definito dalla cortina del "Monte di Pietà", detto anche "Loggetta". Per proteggere le botteghe in legno sulla sinistra della piazza dai frequenti incendi, nel XIV Secolo è stata costruita una parete in muratura utilizzando anche pietre di origine romana ritrovate negli scavi per le fondamenta. In questa piazza il 28 maggio 1974 si è consumata la drammatica Strage di Piazza Loggia.

Piazza della Vittoria

È un complesso urbanistico ed architettonico realizzato negli anni '30 del XX Secolo che si ispira a quella parte del razionalismo inarchitettura di ispirazione fascista. Per realizzare la piazza venne demolita un'intera area del medievale quartiere Carmine, che al tempo si estendeva fin lì (e che in precedenza era posizione della Curia ducis, sede di re longobardi e luogo dove soggiornò l'Imperatore del Sacro Romano Impero). In compenso, si costruì una nuova grande piazza in alternativa a Piazza Loggia e a Piazza Paolo VI. Qui furono edificati i nuovi edifici che attualmente ospitano, tra l'altro, la sede centrale delle Poste e il parcheggio sotterraneo per auto centrale della città. 

Piazza Paolo VI


Nella Piazza del Duomo si possono vedere:

• il Duomo Nuovo anch'esso ricco di capolavori, merita ammirazione la rinascimentale "Arca dei SS Apollonio e Filastrio" del 1710 e la cupola, calcolata come la terza più grande d'Italia dopo quella di San Pietro a Roma e quella di Santa Maria del Fiore a Firenze.
• il Broletto, antico palazzo comunale, con la Torre del Popolo (detta Pegol) e la Loggia delle grida (ricostruzione ottocentesca).
• il Duomo vecchio o Rotonda eretto nel X Secolo contiene varie opere d'arte di Palma il giovane, del Moretto, del Romanino. Lo stesso edificio rappresenta un perfetto simbolo dell'architettura romanica.

Piazza del Foro


È il più rilevante complesso con resti d'epoca romana di tutta la Lombardia, con gli imponenti avanzi del Capitolium, dell'adiacente teatro, del Foro stesso e poco più a sud, in piazzetta Labus, i resti della Basilica, i cui elementi architettonici sono ancora ben visibili nelle facciate delle antiche case costruite sulle rovine stesse.

 

Il Monastero di San Salvatore o di Santa Giulia

La Basilica di "San Salvatore" è un esempio dell'architettura altomedioevale dell'Italia settentrionale; il complesso è inoltre sede del Museo della città, all'interno del quale si possono trovare numerose opere d'arte della storia bresciana, fra cui la Vittoria Alata e la Croce di Desiderio. Il Monastero fu, secondo la tradizione, il rifugio di Ermengarda, figlia del re longobardo Desiderio, ripudiata da Carlo Magno prima della sua discesa nella penisola ed è, per questo motivo, anche un'ambientazione dell'Adelchi di Alessandro Manzoni.

Il Teatro Grande

Il vasto edificio presenta un assetto architettonicamente complesso, determinatosi in oltre tre Secoli di adattamenti e ditrasformazioni. Con una singolare continuità di funzioni, il Teatro Grande sorge nello stesso luogo dove si aprì il primo teatro pubblico di Brescia nel 1664.

La Mille Miglia

Brescia è il punto di partenza e di arrivo della storica competizione d'auto d'epoca Mille Miglia, gara storica che si tiene normalmente nel mese di maggio su un tracciato variabile tra Brescia e Roma. Sono ammesse alla competizione le vetture prodotte prima del 1957, anno in cui, per motivi di sicurezza, fu sospeso lo svolgimento della versione originale delle Mille Miglia gara di velocità.

 

Un'occasione unica per rileggere le vicende di brescia, per farsi affascinare dall'atmosfera incantata di un luogo che ha conservato nel tempo le memorie, l'arte e la cultura dei millenni passati.

Il complesso monastico di origine longobarda che ospita il Museo della Città, a Brescia, è uno straordinario e articolato insieme di edifici situati ai piedi del Castello, lungo il decumano massimo della città romana.

Fondato nel 753 d.C. dal re longobardo Desiderio e da sua moglie Ansa, il monastero è sorto su un'area già occupata in epoca romana da Domus ed è stato oggetto, nei secoli successivi, di ricostruzioni e ampliamenti, soprattutto in età comunale e nel tardo Quattrocento.
Il complesso si articola intorno intorno ai chiostri e a tre chiese d'epoca diverse, riccamente affrescate e decorate:

• la Basilica di San Salvatore, longobarda
• la Chiesa romanica di Santa Maria in Solario
• la Chiesa rinascimentale di Santa Giulia

Oltre duemila anni di storia sono dunque sedimentati nelle strutture di questo complesso monumentale, parte integrante esse stesse del percorso espositivo del nuovo Museo: circa 12000 mq per percorrere la storia di Brescia attraverso

• reperti archeologici
• mosaici
• affreschi
• statue e opere d'arte delle diverse epoche
 

Orari
Invernale Estivo
da martedì a domenica dalle 9.30 alle 17.30 da martedì a domenica dalle 10.00 alle 20.00
venerdì fino alle 22.00


Informazioni:
Numero Verde: 800762811
Prenotazioni: 030 2977834

Sito ufficiale: www.comune.brescia.it

Ingersso:
intero € 5,10
ridotto € 3,60
biglietto cumulativo per tutti i musei civici € 10,30

 

Via Martinengo da Barco, 1
Tel. 030 3774999

Sito ufficiale: www.bresciamusei.com
Sito ufficiale: info@bresciamusei.com

 

Castello Masio Visconteo
Tel. 030 293292

Sito ufficiale: www.bresciamusei.com
Sito ufficiale: info@bresciamusei.com

 

Via Ozanam, 4
Tel. 030 2978672

Sito ufficiale: www.comune.brescia.it

 

Via Musei, 57/1

Sito ufficiale: www.bresciamusei.com

 

Il Museo nasce come viva testimonianza della "corsa più bella del mondo" e si propone come luogo dinamico, emozionante, interattivo e coinvolgente.


Viale della Rimembranza, 3 Sant'Eufemia
Tel. 030 3365631

Ingresso:
intero € 10,00
ridotto € 8,00
aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00